ATTORI 2015: I PROTAGONISTI E LE RIVELAZIONI DEL CINEMA

16 Posted by - gennaio 12, 2015 - Cinema

Chris Hemsworth guida i protagonisti dell’anno cinematografico appena inaugurato. Al suo fianco, i probabili candidati all’Oscar Benedict Cumberbatch ed Eddie Redmayne, la rivelazione Jack O’Connell e il Mr Gray di Cinquanta sfumature di grigio Jamie Dornan.

chris_hemsworth_intheheartofsea

Chris Hemsworth in In the Heart of the Sea di Ron Howard

 

Chris Hemsworth – Il 2015 potrebbe essere l’anno della definitiva consacrazione per l’attore australiano, che tornerà a vestire i panni (e il martello) di Thor in Avengers: Age of Ultron (in Italia il 22 aprile) e soprattutto sarà il protagonista di due film molto attesi, The Blackhat e In the Heart of The Sea, rispettivamente diretti da Michael Mann e Ron Howard. Nel primo titolo, l’attore australiano è Nicholas Hathaway, ex hacker caduto in disgrazia che viene liberato dal carcere per collaborare con le autorità americane e cinesi alle prese con una rete di cyber-criminali che minaccia la sicurezza informatica globale. Dopo Rush, il film sulla rivalità dei piloti di Formula 1 James Hunt e Niki Lauda, Ron Howard torna a dirigere Hemsworth in un film d’avventura di stampo classico sulla scia di Master and Commander – Sfida ai confini del mare. In the Heart of the Sea è basato sulla vera storia della baleniera Essex che ha ispirato il leggendario romanzo Moby Dick di Herman Melville. L’attacco alla nave da parte di un impressionante cetaceo e la strenua lotta per la sopravvivenza dell’equipaggio sono al centro del film, la cui uscita – inizialmente prevista per marzo – è stata posticipata dalla Warner Bros a dicembre per quanto riguarda il mercato americano.
Due succose occasioni che l“uomo più sexy del mondo” 2014 (riconoscimento assegnato dalla rivista People) ha a disposizione per consolidare la sua carriera oltre il filone dei supereroi.

 

Benedict Cumberbatch in The Imitation Game di Morten Tyldum

Benedict Cumberbatch in The Imitation Game di Morten Tyldum

Benedict Cumberbatch – Con la sua interpretazione del matematico Alan Turing, tra i responsabili della decrittazione della macchina Enigma impiegata dai tedeschi nel secondo conflitto mondiale e considerato il padre dell’informatica, la star inglese è uno dei nomi di punta della corsa all’Oscar 2015 come miglior attore in The Imitation Game. Già nominato ai Sag e ai Golden Globe, Cumberbatch – che ha dato (in versione originale) la voce al drago Smaug negli ultimi due capitoli de Lo Hobbit – se la vedrà quasi sicuramente con Michael Keaton ed Eddie Redmayne. È un anno d’oro per l’attore, che ha annunciato il matrimonio con la regista teatrale Sophie Hunter, incinta del loro primo figlio. I fan non devono però temere: l’attore è già al lavoro per la quarta serie di Sherlock, che andrà probabilmente in onda a fine anno su Bbc One. Cumberbatch, futuro Doctor Strange della Marvel, sarà inoltre nel cast di Black Mass, film sul gangster di BostonWhitey Bulger, diretto da Scott Cooper e interpretato da Johnny Depp previsto negli States a settembre.

 

Eddie_Redmayne_teoria_del_tutto

Eddie Redmayne in La teoria del tutto di James Marsh

Eddie Redmayne – Diventato famoso grazie alla miniserie I pilastri della terra e a Les Miserables di Tom Hooper, l’attore inglese, fresco vincitore del Golden Globe come miglior attore drammatico, è uno dei candidati più papabili ai prossimi Academy Awards grazie al ruolo di Stephen Hawking ne La teoria del tutto di James Marsh, il 15 gennaio in Italia. Il film si concentra in particolare sulla storia d’amore tra il 73enne celebre astrofisico britannico e la sua ex moglie Jane Wilde (Felicity Jones, anche lei in odore di candidatura), nata a Cambridge all’inizio degli anni Sessanta e subito messa subito a dura dalla malattia diagnosticata a Hawking: una forma di atrofia muscolare progressiva che lo ha costretto su una sedie a rotelle e a comunicare attraverso un sintetizzatore vocale, ma che non lo ha fermato dal vivere con passione la sua esistenza e la sua professione. Redmayne sarà, inoltre, il cattivo nel fantascientifico Jupiter – Il destino dell’universo dei fratelli Wachowski (Matrix, Cloud Atlas).

 

jamie-dornan

Jamie Dornan, il Christian Grey cinematografico di Cinquanta sfumature di grigio

Jamie Dornan – Il ruolo che scotta doveva essere di Charlie Hunnam che però ci ha ripensato. A incarnare il giovane e sadico miliardario Christian Grey, che intesserà con Anastasia Steele (Dakota Johnson) un rapporto di amore e bondage nell’adattamento cinematografico del soft porn Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James , sarà allora Jamie Dornan. La carriera dell’attore e modello di Belfast non sarà certamente più la stessa dopo l’uscita a San Valentino del film-evento diretto dalla regista Sam Taylor-Johnson. Sarà un definitivo trampolino di lancio o un ruolo boomerang? Intanto Dornan si è fatto le ossa con un altro personaggio controverso, quello di Paul Spector, nell’acclamata serie televisiva inglese The Fall al fianco di Gillian Anderson, di cui si attende in Italia la seconda stagione. Paul, terapeuta e padre di famiglia di giorno, di notte è infatti un lucido serial killer che terrorizza le donne in carriera di Belfast a cui infligge le sue oscure perversioni.

 

Jack O'Connell, protagonista di Unbroken, secondo film da regista di Angelina Jolie

Jack O’Connell, protagonista di Unbroken, secondo film da regista di Angelina Jolie

Jack O’Connell – L’attore inglese, classe 1990, è il volto nuovo del cinema internazionale, premiato dalla National Board of Review e candidato ai Bafta (gli Oscar inglesi) nella categoria Rising Star. Lanciato da This Is England, ha recitato in diverse serie televisive e interpretato il personaggio di Callisto in 300 – L’alba di un impero di Noam Murro. È il protagonista di ’71 (inedito in Italia), thriller ambientato a Belfast nel pieno degli scontri tra cattolici e protestanti, e di Starred Up, intenso dramma carcerario attualmente privo di distribuzione nel nostro Paese. A consegnarlo alla ribalta mondiale è però Angelina Jolie, che lo ha scelto come interprete principale per il suo secondo film da regista, Unbroken, in uscita il 29 gennaio, biopic dedicato a Louis “Louie” Zamperini, figlio minore di una coppia di immigrati italiani, scomparso lo scorso luglio e ricordato come un autentico eroe americano, simbolo di volontà e determinazione. Sarà, inoltre, nel nuovo film diretto da Jodie Foster Money Monster.

2 Comments

Leave a reply